Le mille sfumature dell’arte

 Quando pensiamo alla cultura dobbiamo ricordarci che essa è un cosmo di esperienze, significati, visioni del mondo, che si esprimono tutte attraverso una nostra personale traduzione artistica. In tal senso, possiamo affermare che la psiche è naturalmente predisposta all’arte, anche se non tutti sono artisti. Nei prossimi mesi Philomath, assieme e Nonquotidiano, tratterà alcuni approfondimenti…

PROSSIMI EVENTI NAZIONALI

 Dobbiamo deludere chi pensa che i filomati stiano fermi! Ecco qui l’elenco degli eventi in corso per il prossimo periodo: MAGGIO: il 3 e il 7 a Cassero Senese (Grosseto) ci sarà una bellissima mostra dedicata al tema dello spazio e della luce, tramite la scultura e la fotografia.            …

Convegno Nuovo Ordine Mondiale

 Il Convegno laboratorio sul Nuovo Ordine Mondiale dell’Associazione Filomati, in collaborazione con Faciviltà, ha portato a numerosi spunti di riflessione. Dei cinquanta ospiti e relatori presenti, sono stati caricati dodici video, abilmente composti dal filomate Simone Caminada sul nostro sito video di YouTube, a cui vi chiediamo di iscrivervi.

Festival del Libro di Qualità 2017

  Venerdì 3 febbraio 2017, a Roma, si è svolta la penultima presentazione “libresca” del Festival del Libro i Qualità (Fliq), una piece culturale che si rinnova nella sua terza edizione. L’evento, anche quest’anno diretto da Mario Sammarone (co-fondatore) ed organizzato con e nella Federazione Unitaria Italiana Scrittori (FUIS) e dell’accademia Associazione Filomati (AF) ha…

Scoperta una piramide sottomarina

 Il proprietario di un’imbarcazione di nome Diocleciano Silva, navigando tra l’isola di Terceira e quella di San Miguel, nelle Azzorre., grazie ad un sistema sonar di rilevamento digitale ha individuato sul fondale la presenza di una “montagna” dalla forma regolare, alta 60 metri e ha una base dai quattro lati quasi identici di 8 mila metri…

Ancora la Banda della Magliana

 Roma 23 settembre – Gli agenti della sezione investigativa antimafia della Polizia di Stato (DIA) hanno sequestrato beni per un valore complessivo di 2 milioni di euro ad alcuni personaggi legati alla famigerata Banda della Magliana, resa famosa, in tempi recenti, dalla serie televisiva “Romanzo Criminale”.