La Cento Corvi dona i vini per il simposio 2015

2 Domenica 20 settembre 2015 una rappresentanza dell’Associazione Filomati è stata invitata a una degustazione presso i vigneti e la cantina Cento Corvi, presso il medesimo casale, a Cerveteri, località marittima laziale, che ospita il marchio rinomato per qualità e tradizione: da quasi tre secoli la famiglia Collacciani produce vini bianchi e rossi di non comune qualità, fin quando fonda nel 2001 l’azienda vinicola, che esporta nel Lazio e in poche pregiate cantine oltremare una sapiente miscela di vini, soprattutto la qualità ZILATH BIANCO e ROSSO, dal forte gusto particolarmente indicato per pasti robusti. L’Azienda vinicola Casale Cento Corvi nasce nel cuore del territorio etrusco ricco di minerali, il clima mite particolarmente adatto alla viticoltura; le colline che avvolgono i vigneti fungendo da barriera contro freddo e vento; la forza mitigatrice del mare che contribuisce a trattenere calore durante l’estate e  offrendo ampio respiro e  una peculiare sapidità alle uve. 3L’attività dell’ Azienda segue, infatti,  i più alti standard qualitativi sia nel controllo dei processi di coltivazione che nella selezione delle uve: il risultato di questo processo è un prodotto di alta qualità che racchiude la sua essenza nel sapore e nella genuinità. Le capacità imprenditoriali dei proprietari e il valore dei vini dell’ Azienda rendono l’etichetta Casale Cento Corvi un marchio di fiducia per il mercato italiano ed estero.
Nella grande sala showroom della sede è stato possibile visionare tra un’ampia gamma di prodotti con il marchio Casale Cento Corvi, in particolare, confezioni regalo in casse di legno eleganti e raffinate, barattoli di olive, patè, olio di oliva di propria produzione e miele.

Il neo-Responsabile finanziario dell’accademia filomatica, il dott. Riccardo Narducci, 1 si è complimentato per il presidente dell’azienda e ha potuto constatare di persona le particolari qualità del vino. Con piacevole sorpresa, il presidente della Cento Corvi ha donato per il Decimo simposio internazionale due casse di vino, rosso e bianco, come omaggio alla cultura che ben si coniuga con la buona tavola. I filomati hanno ben accolto il dono e ringraziato la cantina, nonchè il presidente dell’ass.ne Incontro e Territorio, Mario Di Iorio, e il segretario Santino Mauro, che hanno permesso l’incontro.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...