Il grande convegno sulla persona e le prospettive antropologiche

2014-04-11 12.56.03San Giovanni in Laterano-Roma, 10/11 Aprile 2014 – Presso l’aula Pio XI della Pontificia Università Lateranense (PUL) si è tenuto il convegno dal titolo “Persona: la sfida antropologica” organizzato dalla Facoltà di Filosofia della PUL in collaborazione con l’Istituto Emmanuel Mounier (IEM) ente gemellato con l’Associazione Filomati che ha affidato all’ l’istituto il compito di occuparsi delle tematiche storico-filosofiche, inerenti alla persona e al diritto dell’uomo. Durante il convegno i relatori hanno proposto una serie di riflessioni, storico-filosofiche e sistematiche, sull’attuale dibattito antropologico che investe il concetto di “persona”, alla luce dei contributi accademici degli ultimi decenni. 2014-04-11 12.52.40-2La prima prospettiva storico-filosofica ha proposto contributi di ricerca concernenti le prospettive antropologiche che la tradizione antica, medievale e moderna ci hanno offerto; la seconda prospettiva, invece, ha indagato le questioni più recenti, come la riconsiderazione della natura relazionale e dialogica della persona umana e la sua fondazione metafisica. 2014-04-11 12.56.24Il quadro presentato, complesso ma organico ha consentito ai relatori di rispondere agli interrogativi dei presenti e porre nuovi quesiti come approfondimento dei temi contemporanei.  Il tema ha toccato tutti i punti inerenti il concetto di “persona” tranne quelli sulla questione del lavoro e del diritto al lavoro, su cui sarebbe stato utile un cenno. Tra le relazioni particolare interesse hanno destato gli interventi dei prof. ri Emilio Beccarini (Roma Tor Vergata) “La persona come relazione dialogica”, Anna Maria Jellamo (Università della Calabria) “Individuo e persona. L’influenza della tradizione aristotelico-tomista nel liberalismo di Thomas H. Green”; Angela Ales Bello (emerito della PUL ed eminente fenomenologa) “Contributo dell’indagine filosofico-fenomenologica all’analisi della persona”; Giulio Alfano (filosofia politica-PUL e presidente IEM) “Il concetto di persona nella filosofia politica di Mounier; Gianfranco Basti (decano PUL) “Le sfide dell’antropologia del terzo millennio”, 2014-04-11 12.53.22che ha concluso alle 15:45 il convegno dando posto alle conclusioni. I lavori, terminati alle 18:00 hanno dato vita ad una serie di interventi, tra i quali quelli del prof. emerito della PUL Horst Seidl, riguardo la differenza tra psicologia e psicologismo all’interno del tema fenomenologico, ma anche interventi di studenti e studentesse interessati e soddisfatti di quello che, indubbiamente, è stato un convegno di studio e di riflessione filosofica complesso e articolato. Tra i presenti, il presidente dell’AF Danilo Campanella ed altri filomati della sezione romana.

Francesco Ciocci.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...