Convegno – Luigi Sturzo tra filosofia e politica

007 Roma, 8 Gennaio 2014 – L’Associazione Filomati in collaborazione con il gemellato Istituto E. Mounier ha svolto presso l’Università Lateranense la conferenza sulla filosofia politica di L. Sturzo, seguita dalla presentazione dell’omonimo libro del prof. Giulio Alfano, docente di filosofia ed etica politica (invito ufficiale: i fondamenti della fiosofia 8-1 ).

Durante la conferenza sono intervenuti alcuni relatori, tra i quali la prof.ssa Andrini dlel’Università Roma Tre, la prof.ssa Jellamo dell’Università della Calabria, l’ambasciatore Cortese De Bosis. Tra i presenti anche il prof. H Seidl e il vicepreside della faocltà di filosofia dell’università, prof. E. Vimercati. 006Tra i partecipanti come uditori vi sono stati Danilo Campanella, presidente AF, Pietro Giubilo ex sindaco di Roma, Riccardo Narducci responsabile della rubrica Oltre-Tevere su Philomath News, Aladino Lombardi segretario ANFIM,  lo scrittore Francesco Ciocci001Contenuto del libro, non unico ma, forse, il più importante è che il laico che opera in politica non lo fa in quanto cristiano, ma da cristiano. Egli non agisce alle dipendenze della Gerarchia ma nella propria responsabilità; non compie azione cattolica di evangelizzazione, ma azione politica in base alle proprie convinzioni religiose e morali; non si propone di costruire la Città di Dio, 011compito della Chiesa e della comunità religiosa, ma di contribuire alla costruzione della città dell’uomo. Il laico elabora programmi politici e compie azioni politiche tenendo conto dei principi cristiani, ispirandosi a essi, ma lo fa in piena autonomia, sotto la propria responsabilità, operando scelte opinabili perché frutto, alla luce di quei principi immutabili, della propria interpretazione, 004della mutevole e varia congiuntura storica, e non derivanti direttamente dai contenuti della fede religiosa, né imponibili come verità di fede. I meriti di Luigi Sturzo furono l’aver capito il momento opportuno del dopoguerra, l’aver agito in armonia con la gerarchia cattolica e con l’intera comunità cristiana, l’aver chiarito il rapporto fra la politica e la religione, come fra i partiti e la Chiesa, l’aver fondato l’autonomia politica dei laici e l’aconfessionalità del partito politico. 012

Di seguito (ultima foto sotto) alcuni componenti della cena che ha seguito la conferenza. Da sinistra in fondo, Pietro Giubilo ex sindaco di Roma, Riccardo Narducci responsabile della rubrica Oltre-Tevere su Philomath News, Aladino Lombardi. In fondo da destra, il prof. Giulio Alfano, Saverio Licheri, lo scrittore Francesco Ciocci.

t1

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...