Filomati sardi salvano donna incinta dalle acque.

1463431_10200779111785894_1956983758_n L’alluvione delle scorse settimane in Sardegna ha provocato decine di morti e ingenti danni strutturali. La città più colpita: Olbia, che si è trovata sommersa da una marea di fango e detriti. L’uragano “Cleopatra” non ha risparmiato la Costa Smeralda che, sotto una pioggia scrosciante, ha messo a dura prova i residenti del luogo. Dai 2.500 sfollati si è passati a circa 450, grazie alle autorità civili e militari, alla protezione civile ma soprattutto alla tempra granitica dei cittadini sardi che, badili alla mano e picconi sulle spalle si sono adoperati a portare sia i primi che gli ultimi soccorsi. Un esempio sopra a tutti spicca sulle pagine dei giornali, quello di Luca Broccati e Leandro Solinas che, sprezzanti del pericolo salvano da un fiume in piena una donna rimasta imprigionata nella sua macchina, poi avvinghiatasi a un albero per sfuggire all’impeto delle acque impietose. I due, soli con il loro coraggio sotto una pioggia implacabile hanno tirato fuori lei e il bambino che porta in grembo. I due “eroi”abitano a San Pantaleo, una cittadina avamposto della baia dei “vip”. Entrambi filomati: Luca Broccati, tessera n. 4, iscrizione del 27/12/2007 è un dirigente AF e uno dei tre ispettori per la Sardegna, il secondo, Leandro Solinas, tessera numero 70, iscritto il 04705/2011 è un aderente. Il loro gesto è finito sui giornali. L’Associazione Filomati tutta si stringe attorno ai nostri due soci nell’orgoglio e nel rispetto che si deve ai cittadini esemplari. Siamo orgogliosi di avervi fra le nostre fila.

La Redazione PhilomathNews

La Segreteria Generale AF

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...