Scoperta una piramide sottomarina

piramide Il proprietario di un’imbarcazione di nome Diocleciano Silva, navigando tra l’isola di Terceira e quella di San Miguel, nelle Azzorre., grazie ad un sistema sonar di rilevamento digitale ha individuato sul fondale la presenza di una “montagna” dalla forma regolare, alta 60 metri e ha una base dai quattro lati quasi identici di 8 mila metri quadrati. Il governo ha subito indagato sul ritrovamento: a Lisbona la piramide è oggetto di indagini da parte della Marina portoghese. Luiz Fagundes Duarte, segretario regionale per la Pubblica Istruzione, ha escluso che si tratti di un manufatto umano vista la sua posizione a  40 metri di profondità nell’oceano.

L’APIA (Associazione Portoghese della Ricerca Archeologica) ritiene di avere trovato le prove della presenza di insediamenti umani già migliaia di anni fa, molto prima della scoperta ufficiale delle isole, datata al 1325. Ultimamente nell’arcipelago sono state trovate varie strutture piramidali protostoriche alcune alte fino a 13 metri e  allineate con il sorgere del sole nel solstizio d’estate. Le terre attualmente coperte da 40-50 metri d’acqua dovrebbero essere state sommerse da quella grande onda legata allo scioglimento dei ghiacci circa 12.500 anni fa. Se veramente nell’oceano delle Azzorre si nasconde un edificio piramidale, deve essere stato costruito prima di quella data. Insomma, entro il 10.500 a.C.

Michela Siniscalchi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...