TRESYART DAY 2013

pitagoras_sanzio Il giorno 15 Settembre 2013 , si è svolta a Tresigallo (FE)  Tresy Art day, un concorso artistico  promosso dall’associazione culturale “Torri di marmo”di Giuseppe e Stefano Muroni,  e dalla Regione Emilia Romagna  e patrocinato dalla Provincia  di  Ferrara, dal  CESAR (Centro Studi Architettura Razionalista) di Roma, e dal  FAIgiovani Ferrara. Tale manifestazione  ha convocato  scrittori, poeti, esperti di fotografia ed artisti da ogni angolo della provincia ed oltre,  obbligando benevolemente e con piacevolezza gli stessi ad esprimere la propria originale creatività e  le proprie capacità artistiche,  traendo ispirazione e misurandosi direttamente  con la bellezza e la particolarità della cittadina di Tresigallo, un vero gioiello del Novecento Razionalista Italiano caratterizzata da  splendidi e caratteristici edifici e giardini che raccontano il presente , ma soprattutto il glorioso ed importante passato di questa meravigliosa enclave urbana dalla   duplice vocazione rurale ed industriale,   incastonata come una gemma nella campagna ferrarese. Dunque tale competizione artistica estemporanea     è stata fatta al solo  scopo di attirare l’interesse del mondo dell’arte e della cultura nei riguardi di un sito che,  per le sue caratteristiche peculiari straordinarie, certamente  merita maggiore attenzione mediatica ed anche e soprattutto in più compiuto  riconoscimento dell’elevato  valore storico e culturale che esprime.   Tresigallo , infatti,  come aveva già compreso il geniale architetto paesaggista  “Pietro Porcinai è un punto privilegiato dal qual proiettare e librare uno sguardo ampio  e totalizzante  sul “paesaggio del Novecento”. A tal proposito è necessario ricordare che  Pietro Porcinai fu uno dei più grandi paesaggisti del XX secolo, nonché uno dei fondatori dell’AIAP (Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio), collaboratore dei più grandi architetti del ‘900, da Renzo Piano a Oscar Niemeyer. Inoltre egli fu responsabile della progettazione di importanti opere dell’architettura contemporanea come   la sistemazione esterna del Centre Pompidou (1973), il Parco di Pinocchio a Collodi (1963-76) e prestò consulenza per il progetto Unesco di trasferimento dei templi di Abu Simbel. Poi in seguito a ricerche d’archivio e a letture apecificge,   è stato scoperto anche  che  Porcinai ha progettato uno dei suoi primi giardini nella Tresigallo rossoniana.  Infatti,   proprio il giardino progettato nella villa Barillari nel 1937, oggi in via Del Mare è una sua creatura .  Dunque,  proprio in seguito al riconoscimento di questi importanti contributi del Porcinai, negli ultimi anni c’è stata, a livello accademico, una riscoperta di questo  illustre personaggio. A tal proposito sono stato organizzati con successo diversi incontri tematici ad hoc : il convegno organizzato dalla Regione Toscana in occasione del centenario della nascita (2010), il convegno nazionale organizzato dall’AIAP nel 2010, il convegno Internazionale “Dessiner sur l’herbe” organizzato dallo IUAV di Venezia,  e la mostra “Oltre il Giardino” inaugurata a Palazzo Fabroni di Pistoia il 16 marzo 2013. Pertanto, in questo quadro generale, il  più grande paesaggista italiano del XX secolo è stato ricordato per la prima volta nella Provincia di Ferrara, dopo gli importanti convegni tenutisi negli ultimi anni, proprio durante la conferenza tenutasi Domenica 22/09/2013, ad una settimana esatta dal Tresy Art Day ,  al Teatro ‘900 di Tresigallo dal titolo:  “Pietro Porcinai. Uno sguardo sul paesaggio del Novecento”. Ospiti della manifestazione sono stati il sindaco di Tresigallo Dario Barbieri, l’attore Stefano Muroni che ha letto testi del libro scritto da Porcinai, l’arch. Raffaella Zanotti (coordinatrice del FAIgiovani Ferrara) e la figlia del grande paesaggista, Paola Porcinai. 120 persone presenti in sala. Tra il pubblico c’era la  professoressa Annamaria  Quarzi , Direttrice dell’istituto di Storia Contemporanea di Ferrara ed il Prof.  Gianni Venturi che è intervenuto, salendo sul palco,  parlando del suo rapporto di lavoro con Pietro Porcinai e dell’importanza della salvaguardia del paesaggio nell’Italia di oggi. Al termine di tutto ciò ,la  manifestazione  si è conclusa in bellezza con la cerimonia di Premiazione dei  vincitori del concorso del Tresy Art Day 2013 che sono risultati essere: Federica Baroni per la sezione pittura; Lorenzo Manes , per la fotografia  Riccardo Corazza per la  prosa,  e Raimondo Galante per la  poesia.

Raimondo Galante

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...