La massoneria festeggia la fine del 2013

massoneriaRoma – Il 21 settembre 2013 la massoneria italiana del Grande Oriente d’Italia (GOI) festeggia l’inizio “dell’anno sociale” con la festa dell’ Equinozio d’autunno, ovvero la ripresa dei lavori massonici dopo un’estate di riposo. E’ stata anche l’opportunità per ricordare il XX settembre, anno caro ai massoni (Porta Pia), che pose fine potere papale sul centro Italia, e la progressiva avanzata di Giuseppe Garibaldi per l’unificazione nazionale. A Villa il Vascello, presso il Gianicolo, a Roma, dal pomeriggio alla sera i massoni si sono riuniti per ascoltare il Gran Maestro avv. Gustavo Raffi e, probabilmente, fare il punto della situazione.  L’Ordine massonico, molto discusso fino ad oggi a causa della P2 e Licio Gelli, pare riscoprire, grazie o a causa dell’operato del Gran Maestro Raffi, che tra sei mesi circa lascerà il suo incarico per indire le nuove “elezioni”, un periodo di rispettabilità. Oggi i massoni sono un’associazione conosciuta e alla quale appartengono persone di tutti gli strati della popolazione. Niente di oscuro, quindi. Così pare. Nel frattempo proseguono i lavori per il “potenziamento” della Comunione, e non è un segreto per nessuno a Roma che l’Istituzione stia rilevando l’ex Cinema Belsito per renderlo la nuova casa massonica per i soci capitolini.

Renato Alcantara.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...