Dan Brown stella o meteora?

Inferno-di-Dan-Brown-Il-romanzo-piu-inquietante-che-abbia-scritto_h_partbL’improvviso successo dell’autore de Il codice Da Vinci, Angeli e demoni, Inferno, dura già da qualche anno, e molti lo ribattezzano come nuovo Stephen King., non certo per il genere letterario, bensì per essere al momento il più famoso scrittore statunitense.

A cosa si deve il suo successo? Sicuramente alla frammistione di storie, argomentazioni e soggetti contenuti in ogni suo libro. Vicende tra il vero e il fantastico, lo storico e l’improbabile,il giallo e l’azione. Per alcuni il periodo storico in cui viviamo, pieno di rivoluzioni geopolitiche e intrighi internazionali è l’ideale per lo sviluppo dei suoi soggetti. Un occidente tormentato dalla crisi economica e da competizioni politiche, religiose, plutocratiche è il terreno fertile per i massoni, gli illuminati, i prelati di cui Brown si fa carico. A tutti noi è chiaro che le cose non vanno, e che i colpevoli ci sono. Lo scrittore ci propone uomini potenti, legati a storie affascinanti in un presente contorto e familiare. Brown quindi non avrebbe creato un genere letterario proprio, e nemmeno delle storie originali (le sue sono un intreccio di storie già scritte da altri) ma si sarebbe limitato a cavalcare l’ “onda” del cospirazionismo dilagante, aiutato dai libri di Umberto Eco che, leggendo, pare essere stato un suo segreto ispiratore.

Michele Dossi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...