Alcune considerazioni su Imposimato

130404-imposimato-thumb_fotohome3-1E’ di questi giorni la notizia che  l’ex magistrato Ferdinando Imposimato ripropone nuovi retroscena sul rapimento di Aldo Moro. L’autore di “Doveva morire”  il dito contro Andreotti e Cossiga, e soggiunge: “L’uccisione di Moro è avvenuta per mano delle Brigate Rosse, ma anche e soprattutto per il volere di Giulio Andreotti, Francesco Cossiga e del sottosegretario Nicola Lettieri …  Se non mi fossero stati nascosti alcuni documenti li avrei incriminati per concorso in associazione per il fatto”.  Escono allo scoperto alcuni artificieri che danno una versione nuova del giorno in cui Moro venne trovato morto nel cofano di una macchina. Cossiga sarebbe stato presente poco prima del ritrovamento, e l’ora del decesso sarebbe differente. Ci viene da pensare se veramente queste ipotesi-rivelazioni non fossero conosciute anzitempo. E’ curioso che simili posizioni vengano “difese” ora che i citati Cossiga e Andreotti siano passati “oltre la soglia” senza che, dunque, ci sia possibilità di contraddittorio. Sulla morte di Aldo Moro hanno scritto in molti, ed è giusto che lo faccia Imposimato più di altri, visto che si occupò del caso da vicino. Sarebbe ora che qualcuno cominciasse anche a parlare non soltanto di come sia morto Moro, se mai lo verremo a sapere, ma di come sia vissuto, di cosa abbia fatto, di quali siano state le sue aspirazioni, di quanto abbia desiderato per l’Italia e di cosa sia rimasto, a noi, in eredità della sua azione politica. Occorrerebbe che i giovani studenti leggessero, sapessero, studiassero il pensiero moroteo, come elemento avanzato della cultura politica postmoderna. Nonostante tutto, merito di Imposimato è quello di mantenere vivo il ricordo della  morte di  Moro e la sua figura di politico, figura che è stata rimossa dalla coscienza della stragrande maggioranza degli italiani. Mi preme ricordarlo: Moro, tra le altre cose, propose e ottenne lo studio dell’Educazione Civica nelle scuole italiane.

Danilo Campanella.

Un pensiero su “Alcune considerazioni su Imposimato

  1. Pingback: Aldo Moro – Piazza Delle Cinque Lune. BR, CIA, “Segreti” a via Mario Fani: la vita dei cinque agenti-amici della scorta | Escogitur.it

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...